alt
alt
Milan
alt
Art at Site 	www.milanoarte.nl	Enrico	Butti	Statua di Giuseppe Verdi
Artist:
Title:
Year:
Adress:
Website:

Enrico Butti

Statua di Giuseppe Verdi

1913
Piazza Michelangelo Buonarroti
Website
www.vecchiamilano.wordpress.com:
Non sono molti i toponimi ad avere questa triplice combinazione; la via Buonarroti inizia al termine di corso Vercelli, in piazza Piemonte, verso destra e termina in piazza Giulio Cesare; a metà circa della via si trova l’omonima piazza al cui centro è eretta la statua di Giuseppe Verdi, scolpita nel 1913 da Enrico Butti. Questa è una delle aree di Milano che fino alla metà del ventesimo secolo (tranne durante i periodi bellici, ovviamente) aveva conservato un’atmosfera pulita e ovattata, con alcune graziose villette in stile liberty, le quali purtroppo sono state demolite anziché essere riqualificate. E’ la zona – toponomasticamente parlando – dei pittori, quasi tutti del 1500 (oltre a Michelangelo ci sono Tiziano, Raffaello, Tintoretto, Correggio e Giotto – l’unico fra quelli citati che è “datato” 1300) oggi però “soffocata” dalla ex-fiera con i suoi viali Ezio e Belisario, dalla circonvallazione, da corso Vercelli e da via Mario Pagano, ma una volta – come si evince dalle immagini pubblicate – decisamente molto più vivibile e meno circondata da strade ad elevata percorrenza (osservate la cartina sotto riportata, del 1908).
Translation:
There are many places to have this triple combination; via Buonarroti begins at the end of corso Vercelli, Piedmont, square to the right and ends at piazza Giulio Cesare; about half of the Street stands the homonymous square at whose center is erected the statue of Giuseppe Verdi, sculpted in 1913 by Enrico Butti. This is one of the areas of Milan until the mid-twentieth century (except during periods of war, of course) had kept clean and cosy atmosphere, with some lovely Art Nouveau villas, which unfortunately were demolished rather than be requalified. It's the area – toponomasticamente – speaking of painters, almost all of the 1500 (over at Michelangelo we are Titian, Raphael, Tintoretto, Correggio and Giotto – the only among those mentioned which is "dated" 1300) today, however, "suffocated" by ex-fair with its avenues Ezio and Belisarius, the ring, from corso Vercelli and via Mario Pagano, but once – as evidenced by the images published – definitely much more livable and less surrounded by high roads traveling (look at the map belowof 1908).