alt
alt
Milan
alt
Art at Site 	www.milanoarte.nl	Carlo	Ramous	Gesto per la Libertà, Gesture for freedom
Artist:
Title:
Year:
Adress:
Website:

Carlo Ramous

Gesto per la Libertà, Gesture for freedom

1974
Piazza Conciliazione
Website
www.wikipedia.org:
Le sue opere sono esposte nei maggiori musei del mondo e in diversi spazi urbani a Milano. Suo è il "Monumento ai caduti dell'Isola" in Piazzale Segrino e, sempre a Milano, la scultura "Finestra nel cielo", collocata in Piazza Miani e dedicata ai "Caduti per la Libertà". Ma la sua più famosa è senz'altro la scultura "Gesto per la Libertà" in Piazza Conciliazione a Milano, che nel 1974 era stata esposta insieme ad altre opere di grandi dimensioni in Piazzetta Reale, con il semplice nome "Gesto".
Translation:
His works have been exhibited in major museums in the world and in diverse urban spaces in Milan. His is the "monument of the island" in Piazzale Segrino and, also in Milan, the sculpture "window in the sky", which is located in Piazza Miani and dedicated to "Caduti per la Libertà". But its most famous is undoubtedly the sculpture "Gesture for freedom" in Piazza Conciliazione in Milan, who in 1974 had been exhibited along with other large works in the Piazzetta Reale, with the simple name "gesture".

www.archiviostorico.corriere.it:
Dopo una lunga malattia è morto lo scultore Carlo Ramous. Nato a Milano il 2 giugno del 1926, aveva studiato al liceo artistico di Bologna e poi all' Accademia di Brera nella scuola di Marino Marini. La sua avventura artistica si è sviluppata in gran parte sotto la Madonnina, sebbene sue opere siano conservate anche al Moma di New York, a Roma, Venezia e in vari musei d' arte moderna in Italia. Con Pomodoro, Sassu, Cascella e Mirò fu tra i protagonisti della scultura italiana del Novecento. La sua prima personale risale al 1956, alla Galleria «Il Milione». Partecipò poi a Biennali di Venezia e Quadriennali di Roma. Nel 1972, in via Sassetti, costruì un parallelepipedo di granito sormontato da alcune bandiere di metallo brunito, simboli della vittoria per la libertà. E' «I caduti dell' Isola», monumento per i partigiani del vecchio quartiere. La scultura all' aperto più nota e riuscita resta «Il gesto per la libertà» di piazza Conciliazione: ben ideato, si giustappone linguisticamente alle facciate eclettiche dei palazzi. Realizzò poi «Il gesto della mano» in viale Marche, la «Finestra nel cielo» in piazza Miani e la «Ballata nel plenilunio» in via Forze Armate. Scolpì anche la facciata di alcune chiese e aveva progettato la nuova porta per il tempio civico di via Torino. Il suo sogno era che Milano gli realizzasse uno spazio museale.
Translation:
After a long illness he died the sculptor Carlo Ramous. Born in Milan on 2 June 1926, he studied at the liceo artistico di Bologna and later at the Accademia di Brera School of Marino Marini. His artistic adventure has grown largely under la Madonnina, although his works are also preserved at the Moma in New York, to Rome, Venice and in several museums of modern art in Italy. With tomato, Sassu, Cascella and Miro was among the protagonists of Italian sculpture of the twentieth century. His first solo show was in 1956, at the Gallery "Il Milione". He then Venice Biennials and the Rome Quadriennale. In 1972, via Sassetti, built a block of granite topped with some flags of burnished metal, symbols of victory for freedom. It's ' the fallen ' island, monument to the partisans of the old neighborhood. The most famous outdoor sculpture and success remains "the gesture for freedom» piazza Conciliazione: well designed, it juxtaposes linguistically to the eclectic facades of the palaces. He then "hand gesture» in viale Marche, the «window in heaven» in «piazza Miani and Danced in full moon» in the armed forces. Even the facade of carved some churches and had designed the new port to the tempio civico in via Torino. His dream was that the true Milan Museum space.